Il Carnevale dei grandi numeri

Il Carnevale dei grandi numeri

La storia... in cifre

Viareggio, la capitale del Carnevale italiano festeggia i 144 anni della sua manifestazione e lo fa in grande stile con cinque Corsi Mascherati sui Viali a mare. Per un mese la città si trasforma nella fabbrica del divertimento tra sfilate di giganti di cartapesta, feste notturne, spettacoli pirotecnici, veglioni, rassegne teatrali, appuntamenti gastronomici e grandi eventi sportivi mondiali.

 

Sui Viali a mare di Viareggio si potranno ammirare 10 carri di prima categoria, 5 di seconda 9 mascherate in gruppo, 10 maschere isolate. A bordo di ogni carro di prima categoria ballano fino a 275 figuranti in maschera.

 

A realizzare le festose macchine di cartapesta sono i Maestri costruttori viareggini. Oltre 25 ditte artigiane, con più di mille persone al lavoro, impegnate tutto l'anno nella realizzazione di veri e propri teatri viaggianti. In molti casi si tratta di figli d'arte che hanno ereditato dai padri e dai nonni le abilità e i segreti di un mestiere unico al mondo.

 

Alti oltre 20 metri, larghi 12, i colossi di cartapesta sono creati per stupire il pubblico con effetti coreografici straordinari. L’impatto scenografico, la cura nella modellatura e nella colorazione, la musica, il brio dei figuranti a bordo, uniti alla spettacolarità dei movimenti, che sfidano le leggi della fisica, rendono i carri dei veri teatri viaggianti, unici al mondo. Ogni anno, alla fine delle sfilate, una selezionatissima giuria stila la classifica di merito, decretando vincitori e vinti.

 

Con il quinto Corso Mascherato del Carnevale 2014, la storia della manifestazione raggiunge la cifra di 400 sfilate di carri allegorici programmate dal 1873. In questi 141 anni hanno visto la luce ben 766 carri grandi, 476 carri di seconda categoria, 858 mascherate in gruppo e 738 maschere isolate.