IL CARNEVALE DI VIAREGGIO E LA RAI

Viareggio, 3 marzo 2014

Sarà presentata il prossimo 3 marzo alle ore 21, presso la Sala Puccini del Centro Congressi Principe di Piemonte, l’anteprima del progetto Fondazione Carnevale di Viareggio e Rai Radiotelevisione Italiana, dedicato al recupero del materiale filmato delle Teche Rai di una grande parte delle edizioni del Carnevale di Viareggio. Proprio al Carnevale di Viareggio del 1954 fu dedicata la prima diretta televisiva della Rai, andata in onda il 21 febbraio di quell’anno, poche settimane dopo l’inizio delle trasmissioni televisive nel nostro Paese e, purtroppo, andata perduta negli anni successivi. Il filmato realizzato per l’occasione, della durata di circa 19 minuti, costituisce un primo montaggio della ricerca iniziale del materiale di archivio, alla quale seguirà una ben più ampia rassegna in considerazione del rilevante patrimonio di immagini custodite dalla Rai. Si tratta delle immagini, rigorosamente in bianco e nero, raccolte secondo la cronologia meno recente conservate nelle Teche Rai di Roma, Milano e Firenze fra le quali anche alcune immagini del Carnevale del 1920 e del 1925. Seguono poi quelle del 1957, del 1958, del 1963, del 1972 e del 1973 per un totale di girato di circa 3 ore, tutte edite in pellicola cinematografica. Per questo motivo sono prive dell’audio originale, che veniva al tempo registrato su pista separata e andato successivamente perduto. In fase di montaggio è stato realizzato un tappetino sonoro ricorrendo alle musiche in voga negli anni di riferimento e utilizzando una grafica didascalica d’epoca. Il progetto della Fondazione Carnevale di Viareggio e Rai, cade in una data particolarmente significativa: il Premio Burlamacco d’Oro 2014 assegnato alla Rai e il 60^ compleanno della Televisione, che vede contemporaneamente anche il 90^ anno della Radio. Il Premio sarà consegnato dal Sindaco di Viareggio Leonardo Betti e dal Presidente della Fondazione Carnevale Stefano Pasquinucci martedì alle ore 12,00 (Sala Conferenze Palazzo delle Muse). Allo straordinario impegno del TGR Toscana, che cura da molte edizioni del Carnevale di Viareggio  le ripresa e le dirette televisive a diffusione nazionale su Rai Tre, si aggiunge quindi il progetto di recupero del materiale delle Teche Rai, insostituibile patrimonio dell’intero Paese e del servizio pubblico radiotelevisivo, composto dalla memoria delle voci e delle immagini che ne costituiscono la storia recente e quella passata. Saranno presenti per la Rai il Direttore delle Relazioni Pubbliche della Rai Fabrizio Maffei e il Direttore di Rai Toscana Andrea Jengo