IL CARNEVALE TORNA IN NICARAGUA

IL CARNEVALE TORNA IN NICARAGUA

Viareggio, 2 aprile 2014

La cartapesta viareggina è di nuovo protagonista in Nicaragua. Si rinsalda la collaborazione tra la Fondazione Carnevale e la municipalità di Managua, capitale del Paese dell’America Centrale, attraverso due progetti: un laboratorio sulla cartapesta e la partecipazione di un carro di Viareggio al Carnevale acquatico di San Carlos. 

Il primo progetto vede il costruttore Fabrizio Galli, scelto dall’amministrazione di Managua, realizzare un corso di formazione per giovani artisti nicaraguensi, che vogliono conoscere i segreti e le abilità di un mestiere unico e particolare e che a Viareggio ha le sue eccellenze. Il progetto di tre settimane – in corso di svolgimento - prevede laboratori di scultura, modellatura e scenografia, che si concluderanno con la realizzazione di un carro allegorico, che sfilerà al Carnevale di Managua il 12 aprile. 

Il secondo progetto, invece, si svolgerà in autunno e vedrà al Carnevale di San Carlos la partecipazione del carro di prima categoria dei fratelli Uberto e Luigi Bonetti “La Penisola sommersa” che ha sfilato ai Corsi Mascherati 2014. Il gigantesco Nettuno, protagonista della costruzione, verrà montato su una struttura galleggiante e sarà protagonista alla sfilata acquatica. 

La presenza in Nicaragua, dunque, è un’ulteriore occasione di valorizzazione dell’internazionalità del Carnevale di Viareggio, del suo patrimonio di storia e di tradizioni, e soprattutto della tecnica della carta a calco. I due progetti, inoltre, sono anche occasioni di ritorno economico, in quanto prevedono contributi per la Fondazione Carnevale, oltre alla copertura delle spese organizzative. 

La collaborazione tra il Nicaragua e il Carnevale di Viareggio è iniziata nel 2012. Alcuni pezzi di carri realizzati alla Cittadella furono trasferiti a San Carlos e qui sfilarono su enormi barconi per il Carnevale acquatico della città. Poi lo scorso aprile il carro che Fabrizio Galli realizzò fuori concorso per il Carnevale 2013 e che celebrava proprio il territorio e le tradizioni culturali del Nicaragua, alla fine dei Corsi Mascherati sui Viali a Mare venne smontato e rimontato a Managua, sfilando per le vie principali della capitale.