Banca Versilia Lunigiana e Garfagnana e Fondazione Carnevale insieme

Viareggio, 12 gennaio 2015

“La difficile  congiuntura e il delicato equilibrio finanziario del bilancio del Carnevale di Viareggio - dichiara Pozzoli - ci impongono  delle scelte che non sempre   ci consentono di  assecondare tutte le istanze. Ma il Carnevale di Viareggio è anche occasione   per manifestare  solidarietà e abbiamo sentito, forte, il dovere di trovare una soluzione che consentisse  ai  portatori di handicap  di fruire gratuitamente dello spettacolo del Carnevale di Viareggio, anche in questa difficile edizione. Ringrazio il Presidente Umberto Guidugli e il Direttore generale Paolo Pelliccioni  per la sensibilità dimostrata e mi auguro che questo sia il primo passo di una lunga e duratura sinergia tra una importante Banca del territorio e una delle sue più importanti  manifestazioni”.

“Abbiamo aderito con piacere alla proposta che ci è stata fatta, per aiutare il Carnevale – afferma Umberto Guidugli, presidente della Banca Versilia Lunigiana Garfagnana -. Penso che sia un’iniziativa con un alto valore sociale, perché potremo agevolare la partecipazione delle persone diversamente abili ad un’iniziativa divertente e di festa, come è tradizionalmente il Carnevale”. 

 

“Rispondiamo sempre positivamente a proposte che ci permettono di intervenire anche nel sociale - afferma Paolo Pelliccioni Direttore generale dell’istituto di credito -. Per questo il Consiglio ha deciso di sposare quest’iniziativa, soprattutto per favorire la partecipazione al Carnevale, ai soggetti più svantaggiati. Questo è molto importante e fa parte della mission della nostra Banca di Credito Cooperativo”.


La Fondazione ricorda che le modalità di accesso per i diversamente abili saranno le stesse degli anni precedenti; i gruppi potranno accedere previa telefonata alla segreteria della Fondazione Carnevale (0584580751) che fornirà tutte le informazioni e presentazione della relativa documentazione,   in base alle norme della legge 104, dall’ingresso di Via Saffi, mentre i singoli spettatori portatori di handicap potranno accedere al circuito da qualsiasi ingresso.

La Fondazione Carnevale ricorda inoltre che sono previste agevolazioni anche per altre categorie di spettatori; gli over 65 infatti potranno fruire di un ingresso a  15 euro anziché a 18 euro.