GIUSEPPE CRUCIANI BURLAMACCO D'ORO 2016

Domenica 21 febbraio 2016

E’ dedicata alla Primavera in mare, che cade proprio il 21 febbraio, la terza sfilata del Carnevale di Viareggio in programma domani dalle ore 15 sui Viali a Mare. Ospite sarà Giuseppe Cruciani vincitore del Premio Burlamacco d’Oro 2016. La consegna del prestigioso riconoscimento è in programma alle ore 12 presso la Sala delle Conferenze della Gamc, la Galleria di Arte Moderna e Contemporanea di Palazzo delle Muse (in piazza Mazzini).

 

A GIUSEPPE CRUCIANI IL PREMIO BURLAMACCO D’ORO 2016

Classe 1966, giornalista, conduttore televisivo e radiofonico, ogni giorno è ai microfoni del programma radio tra i più ascoltati da milioni di italiani: "La zanzara" su Radio 24. Giuseppe Cruciani inizia la sua carriera giornalistica a Radio Radicale, collaborando poi con L'indipendente e Il Tempo, occupandosi di esteri presso la redazione del settimanale Liberal e del quotidiano Il Foglio. Per quattro anni ha fatto parte del team italiano del canale televisivo via satellite Euronews, come produce e di alcune trasmissioni di politica internazionale. A Radio 24 conduce per due anni il programma di attualità dal mondo Linea 24 passando poi alla conduzione di "9 in punto" e "La zanzara".

 

Burlamacco d’Oro è il prestigioso Premio della Fondazione Carnevale ed è parte integrante della storia del Carnevale di Viareggio. Istituito nel 1998 è intitolato alla maschera simbolo della manifestazione, Burlamacco, e rappresenta il riconoscimento della Città di Viareggio a uomini ed artisti straordinari. Viene destinato ogni anno a personaggi maschili del mondo dello spettacolo e dei media i cui percorsi artistici richiamano le caratteristiche salienti della manifestazione.

 

Presenti alla sfilata dei grandi carri del Carnevale di Viareggio, il presidente del Consiglio Regionale della Toscana Eugenio Giani, Marco Ghigliani amministratore delegato di La7, l’onorevole Deborah Bergamini, il presidente della Fondazione Carnevale di Putignano Giampaolo Loperfido, il segretario generale della Fondazione nazionale Carlo Collodi Francesco Bernacchi.

 

IL CARNEVALE E IL SOCIALE

Il Carnevale di Viareggio conferma la sua vocazione e la sua disponibilità alla solidarietà  accogliendo la richiesta di Medici senza frontiere di poter  sensibilizzare il pubblico sull’assistenza medica d’emergenza alle popolazioni colpite da guerre, epidemie, malnutrizione o catastrofi naturali. L’associazione medico umanitaria, presente al Corso Mascherato, interviene per curare le persone vittime di discriminazioni o escluse dall’assistenza sanitaria e al momento ha progetti in corso in circa 60 paesi.

Su richiesta del presidente Massimo Diodati della sezione provinciale di Lucca dell’ Unione italiana Ciechi la Fondazione accoglierà gruppi di non vedenti. Prima dell’inizio della sfilata di domani, sarà il  critico d’arte Enrico Dei a condurre la visita ai  non vedenti in un percorso lungo i Viali a Mare, a partire dalle ore 12, quando le costruzioni saranno già in posizione, in attesa dello scoppio del cannone che darà il via alla sfilata. Le parole di Dei e l’esperienza del contatto diretto con le opere in cartapesta, modellate dagli artisti del Carnevale di Viareggio, permetterà ad un nutrito gruppo di non vedenti di conoscere e scoprire le costruzioni allegoriche.

 

Le prossime sfilate dei grandi carri allegorici sono in programma domenica 28 febbraio (ore 15 il Corso Mascherato di Gala) e sabato 5 marzo (ore 18,30 il Corso Mascherato notturno di Chiusura al termine del quale: verdetto delle giurie e grande spettacolo pirotecnico della ditta Mazzone di Orbetello).  

PREMIO BURLAMACCO D’ORO - i vincitori

1998: Dario Fo
1999: Roberto Benigni
2000: David Trimble
2001: Mario Monicelli
2002: Marco Columbro e Gigi Proietti
2003: Antonio Ricci
2004: Enrico Ghezzi
2005: non assegnato
2006: Gene Gnocchi
2007: Fabrizio Frizzi
2008: Lorenzo Beccati (Il Gabibbo) e Arnaldo Galli
2009: Massimo Ranieri
2010: Leonardo Pieraccioni
2011: Gerry Scotti
2012: Carlo Conti
2013: Carlo Verdone
2014: RAI
2015: Paolo Virzì