il veglione nelle ville storiche

La prima edizione infatti ha registrato un tutto esaurito con partecipanti provenienti da tutta la Toscana.  Si tratta di un evento esclusivo, a numero chiuso, in programma venerdì 4 Marzo presso Villa Paolina di Compignano, sulle colline tra Lucca e Massarosa, con ingresso a partire dalle 21.00. La villa, che ancora preserva nei suoi interni e negli splendidi giardini all’italiana il gusto dell’epoca della Principessa Paolina, che vi soggiornò per alcuni mesi durante l’esilio all’isola d’Elba del fratello Napoleone, diverrà un luogo magico dove indossare antichi costumi e vivere atmosfere di altri tempi, accompagnati da musica e intrattenimento in chiave living history. Questo tipo di esperienza permetterà infatti agli ospiti di calarsi a pieno nella parte e provare emozioni autentiche delle dame e gentiluomini del ‘700 e ‘800. L’abito infatti è obbligatorio per tutti, proprio per garantire una scenografia autentica dell’evento.  Quest’anno partner d’accezione sarà la Sartoria di Anna e Giorgio White di Viareggio da oltre 40 anni il punto di riferimento per il mondo dello spettacolo. Per la RAI ha curato la realizzazione degli abiti di scena per spettacoli di intrattenimento, tra cui “Il castello” con Pippo Baudo, sceneggiati importanti quali “Gesù di Nazareth” di Zeffirelli o “I Borgia”, con un indimenticabile Adolfo Celi. Da Giorgio e Anna White si sono serviti personaggi del calibro di Raffaella Carrà, Walter Chiari, Gino Bramieri, Adriano Celentano e tantissimi altri ancora. Non resta dunque che affrettarsi e approfittare dei costi agevolati in esclusiva per il Gran Ballo Storico.

Il programma della serata vedrà momenti di ballo storico sulle note dei compositori Strauss e Giuseppe Verdi, nonché l’immancabile Piccolo valzer de La Boheme di Giacomo Puccini, che su queste colline fu di casa. Grazie alla partecipazione dell’Associazione culturale  "Società di danza Viareggio e Versilia gli ospiti potranno cimentarsi in balli di coppia e danza ottocentesca in quadriglia guidati da ballerini esperti. Roberto Presepi, maestro di musica e violoncellista curerà la selezione musicale della serata. La villa, diverrà un luogo magico per rivivere antichi costumi, senza dimenticare il divertimento. L’Associazione Vicaria Val di Lima animerà la serata con attività dimostrativa di antichi giochi da tavolo, noti in Lucchesia dal medioevo fino al XVII secolo. Forse non molti sanno che  il primo casinò d’Europa nacque nel 1611 presso le Terme di Bagni di Lucca. Per i più curiosi e appassionati, sarà possibile ascoltare dalla voce di un’esperta, la storia della villa arricchita da racconti inediti e aneddoti sulla vita di Paolina Bonaparte e del suo soggiorno a Compignano.

L’apericena a buffet, curato dal Real Party, proporrà delizie tipiche locali e diversi angoli di degustazione dislocati nella diverse sale della villa, dai salumi e formaggi tipici, alle zuppe, pane e focacce, frittura espressa e tante altre sorprese sfiziose, il tutto accompagnato da bollicine Km 0. Infatti, la Tenuta Mariani di Massaciuccoli, eccellenza nel nostro territorio dopo aver maturato numerose esperienze nella regione dello Champagne e grazie alla collaborazione con l’enologo e produttore  Julian Gout, ha sviluppato Segreto Brut Metodo Classico: il primo Metodo Classico delle coste della Toscana! Frutto di ventiquattro mesi di maturazione nelle cantina, in bottiglie ruotate manualmente con l’aiuto delle pupitres prima e fatte riposare in apposite celle poi.  

Infine, la serata avrà anche una finalità benefica, grazie alla preziosa partnership con Fidapa BPW Italy Versilia (Federazione Italiana Donne Arti Professioni e Affari), che contribuirà al progetto per contrastare i matrimoni forzati delle bambine in Burkina Faso, anche tramite l' adozione di alcune di esse, permettendo così loro di completare gli studi e di imparare un mestiere.

La villa di Compignano fa parte del circuito di ville e dimore storiche creato dall’Associazione ville Borbone e dimore storiche della Versilia, di cui Maria Assunta Casaroli è Presidente.

 "Questa serata rappresenta il consolidamento di un progetto su cui la nostra, seppur giovane Associazione, sta lavorando da oltre un anno, che si è concretizzato con numerose iniziative culturali e visite guidate teatralizzate nelle ville della Versilia, alla riscoperta di un patrimonio storico e culturale, che spazia dal liberty all’eclettico, e rappresenta un patrimonio comune per il nostro territorio. Un prodotto da valorizzare e promuovere a livello turistico insieme alla nostra enogastronomia, alla natura che ci circonda, allo sport".

La pre-vendita della serata, a numero chiuso, è aperta presso Salmaso Pipa Club a Viareggio e chiuderà il 27 febbraio p.v. Per  maggiori informazioni potrete contattare Associazione Ville Borbone e dimore storiche della Versilia ai seguenti recapiti: Serena 327 5693100, Mariassunta 338 2386211 oppure via email a info@associazionevilleversilia.com.