In mostra i bozzetti delle maschere

Dal 22 ottobre

. Quella delle maschere isolate è la categoria considerata alla stregua della palestra, dove le giovani leve del Carnevale, con alla base una preparazione scolastica maturata nei licei e nelle Accademia d’Arte o prestando la loro opera all’interno delle stesse officine del Carnevale, si fanno le ossa, affinando le loro capacità costruttive nella realizzazioni di strutture originali ed innovative sia per idee che per soluzioni strutturali.

L’organizzazione di queste mostre, da parte dell’Archivio Storico del Carnevale, ha lo scopo di anticipare l’edizione 2017 del Carnevale e di proporre il Museo del Carnevale, grazie alle iniziative programmate dalla direzione del Museo, come centro per la conservazione, la valorizzazione e la conoscenza della storia e della cultura del Carnevale di Viareggio.

I bozzetti delle maschere siolate in mostra: Silvano Bianchi, Terrore senza frontiere; Erica Cerri,Rogna capitale; Daniele Chicca, L’extracomunitaria (God save the Queen); Michele Cinquini e Silvia Cirri, Mad Donald Trump; Michele Deledda, Ridi Pagliaccio; Michelangelo Francesconi, L’organico parlamentare; Beppe Garone, Teatrino all’italiana; Pierfrancesco Giunti, I fiori di Giacinto; Rodolfo Mazzone, Lo s…trump…alato; Lorenzo Paoli, La Camera dei deputati Riforme in corso; Alessandro Pasquinucci e i Burlabomber, La s…coperta L’incubo è la realtà; Andrea Pucci, Vado al massimo; Pietro Pulcini, Il grande bluff: giochiamoci il mondo; Devis Serra, The political ghostbusters; Alessandro e Paolo Vanni, Il Che guePapa.

E’ possibile visitare la mostra nei giorni di apertura del Museo, il sabato e la domenica, dalle 16,00 alle 19,00.