Carnival Lab Academy

I mestieri del Carnevale

“La comunicazione d’impresa può far fiorire il mio business. Opportunità e rischi della rivoluzione digitale”. E’ questo il tema del secondo seminario organizzato dalla Carnival Lab Academy, istituita dalla Fondazione Carnevale di Viareggio, in programma lunedì 10 dicembre alle ore 17 presso l’aula didattica “Floriano Marchi” alla Cittadella. Relatore è Luigi Carletti.

Giornalista, manager editoriale e scrittore, Carletti lavora come libero professionista nella formazione giornalistica e consulenza multimediale per aziende del settore editoriale e per società e aziende impegnate nella transizione digitale. Nell’ambito della sua carriera giornalistica, ha lavorato in testate giornalistiche e strutture editoriali con incarichi di scrittura, desk e gestione, tra cui: La Repubblica, Kataweb-Elemedia, portale internet del Gruppo Espresso, Agl, agenzia dei quotidiani locali del Gruppo Espresso ed ha avuto incarichi in Italia e all’estero per la Direzione editoriale Finegil/Espresso. Recentemente è stato editore della pubblicazione “La Storia di Viareggio”.

La nuova mentalità digitale è al centro del seminario. La regola è una sola: rimane chi sa adattarsi, creando nuovi modelli di business. Per questo è importante sapere come cavalcare l’onda dell’innovazione, elaborando una metodologia che permetta alle piccole aziende non solo di sopravvivere ai cambiamenti epocali del marketing digitale, ma anche di aumentare le vendite scoprendo nuovi mercati. Per far questo occorre sviluppare una vera e propria “mentalità digitale”.

Il seminario è aperto a quanti interessati ad approfondire il tema della comunicazione d’impresa; prenotazioni alla mail: info@ilcarnevale.com entro le ore 12 di lunedì 10.

LA MISSION DELLA C.L.A.

Quanto amore, arte, passione, creatività e sapienza mette in moto, ogni anno, la “fabbrica del Carnevale”, uno spettacolo tanto maestoso e rinomato quanto complesso e variegato. Oggi la tradizione si vuole spingere oltre, con lo sguardo saggio di chi sa che tutto il patrimonio di “mestieri e di saperi” di Viareggio deve essere valorizzato e consegnato ai giovani. Questa è forse la prima e più nobile missione che la C.L.A. si prefigge, attraverso la creazione di un “contenitore”, un “collettore”, nel quale potranno confluire le eccellenze, le sapienze, le arti, le innovazioni provenienti da tutto il mondo. L’Academy, nella sede naturale della Cittadella, proporrà ben più di semplici progetti formativi e culturali. Questa nuova finestra sul mondo dei giovani ha l’ambizione di far dialogare gli artigiani del Carnevale di Viareggio con i migliori nomi dell’ “entertainment” mondiale, declinati nei diversi mestieri dello spettacolo (scenografi, coreografi, tecnici delle luci, sarti, acconciatori, esperti di robotica, solo per citarne alcuni), collaborando anche con il mondo delle Istituzioni, le Università, i Centri di innovazione e di ricerca, le Scuole di ogni ordine e grado.

L’Academy, che vedrà tra i docenti anche i maestri costruttori delle opere allegoriche, è un laboratorio di idee, un luogo di incontro dove la formazione di eccellenza spazierà dal marketing management alla robotica, all’alto artigianato al design, dal team building alla gestione dei grandi eventi.