Addio a Federigo Gemignani

Fu presidente del Carnevale

Il Carnevale di Viareggio piange la scomparsa di Federigo Gemignani, storico personaggio, colonna portante, per tanti anni alla guida della manifestazione.

Gemignani nella sua lunga e importante carriera al servizio della città, della politica e della cultura, che lo ha visto sindaco di Viareggio, è stato punto di riferimento del Carnevale in due epoche diverse.

Ha ricoperto il ruolo di consigliere dell’allora Comitato dal 1956 al 1958. Edizioni importanti che tra l’altro hanno visto il Carnevale come evento mediatico europeo con l’avvio dell’Eurovisione. E’ stato presidente dal 1961 al 1968 con la rinascita, dopo l’incendio dei capannoni di via Cairoli. E’ tornato ad occuparsi direttamente della gestione e dell’organizzazione della manifestazione nella Fondazione Carnevale dal 1999 al 2005, ricoprendo, nel biennio 2004-2006 il ruolo di vicepresidente del Consiglio di amministrazione presieduto da Elio Tofanelli.

“Profondo conoscitore della storia, dell’arte, della cultura del Carnevale di Viareggio con il suo impegno ha saputo contribuire alla costruzione del patrimonio che è oggi il Carnevale di Viareggio impegnandosi direttamente in epoche e momenti diversi, sempre con grande professionalità, dedizione e amore per questa manifestazione”, queste le parole della Fondazione Carnevale che esprime il proprio cordoglio ai familiari di Federigo Gemignani.